Successo per i concerti notturni di Fano Jazz. Tom Harrell incanta il pubblico con la sua tromba

Il concerto più affascinante l'ha dato il trombettista Tom Harrell in quintetto nella Marina dei Cesari. È risaputo che questo bell'uomo alto un metro e novanta, con il viso incorniciato da barba e capelli bianchissimi, soffre di schizofrenia fin dagli anni giovanili. Sul palcoscenico resta in piedi, immobile, in apparenza assente. Si scuote soltanto per le esposizioni tematiche e per gli assoli, ma il suono morbido e il fraseggio perfetto di quella tromba – mai una nota di troppo, mai un accenno di esibizione – sono indimenticabili, si comunicano ai quattro sodali prima che al pubblico, e le otto composizioni sono tutte di Harrell. Magnifico.